Processo produttivoL'origine della nostra attività

Tecnologia: è nel nostro DNA

Le principali caratteristiche che definiscono le reti sono la struttura (forma dei fili, giunzioni, spessore, angolo e distanza tra i fili), i materiali (materiali grezzi, uniti a coloranti e additivi), la larghezza e il colore.

L’estrusione include vari processi, ma i più comuni sono:

Processo di estrusione
Il processo di estrusione della rete è alla base di ogni nostro prodotto.

POLIPROPILENE (PP) 
POLIAMMIDE 6 (PA6) 
POLIETILENE (ALTA DENSITÀ E BASSA DENSITÀ) 
HDPE – LDPE 
POLIESTERE 
POLIBUTILENTEREFTALATO (PBT)

L’estrusione delle reti plastiche è un processo continuo di trasformazione dei materiali ricavati dal petrolio, come i polimeri. Durante il processo, i materiali vengono fusi per formare delle strutture a forma di cilindro o piatte con delle aperture.

Diversamente da un tessuto, il prodotto finale estruso è già formato perché i fili sono saldati insieme. Le fasi principali del processo di estrusione sono:

  1. Miscelazione. I prodotti grezzi, i coloranti e gli additivi vengono miscelati per ottenere una dispersione perfettamente uniforme.
  2. Fusione. Una vite di plastificazione trasporta, uniforma e dosa il materiale che avanza verso la testa di estrusione.
  3. Formatura. Questa è la fase principale del processo, durante la quale il materiale entra nella testa di estrusione passando sopra un punzone che conferisce la forma di rete.
  4. Raffreddamento. La rete entra in contatto con l’acqua, solidificandosi e diventando malleabile.
  5. Taglio. Se si preferisce una rete piatta, il materiale viene tagliato (dentro o fuori dall’acqua).
  6. Asciugatura e rollatura. Tutta l’acqua viene eliminata e la rete viene arrotolata. Le reti plastiche possono avere diversi colori, forme, strutture e aspetto: ne esistono a migliaia.

I sistemi Netlon a "rotazione inversa"

Con questa tecnologia, due diversi punzoni ruotano in direzione inversa. Entrambi i punzoni hanno delle scanalature in cui il materiale plastico scorre. La rotazione dei punzoni rende rombica la forma della rete.

Net being put in water by machines
Professional building nets being put in water

Il “sistema di oscillazione” Trical

Nel processo TRICAL, è soltanto un punzone a muoversi. L’oscillazione permette al materiale di scorrere e formare degli anelli che si solidificano in fili incrociati. Il prodotto finale è una rete con un angolo di circa 90°. Una volta completato il processo, è possibile includere altre fasi che cambiano in modo considerevole le caratteristiche del prodotto di base, come le fasi di orientamento, bi-orientamento o laminazione.

Orientamento o bi-orientamento post-processo

Le catene molecolari polimeriche contenute in una rete plastica possono essere orientate tramite l’allungamento a temperature controllate. Questa procedura offe i seguenti vantaggi:

  • Forza tessile superiore
  • Riduzione del peso

In questo processo, le catene molecolari formate da polimeri sono rivolte verso la stessa direzione e orientate su una linea. Per ottenere tale risultato, la rete plastica viene riscaldata a una temperatura ottimale, quindi allungata longitudinalmente (maglie "mono-orientate") e trasversalmente (maglie “bi-orientate”, (BOP). Il processo aumenta significativamente la resistenza alla trazione e riduce il peso della rete, assottigliando il diametro del filo. Queste reti sono usate per fabbricare prodotti destinati ad applicazioni specifiche.

meshes post processes intermas
meshes lamination process intermas

Laminazione

In alcune applicazioni, la rete estrusa può essere usata a supporto di altri materiali. Questo processo è chiamato “laminazione” e permette di unire la rete plastica a uno o più materiali. In generale, si tratta di materiali "non tessuti" e di pellicole plastiche che aumentano l’efficacia della rete. Per combinare i materiali, è necessario riscaldarli a una temperatura ideale per entrambi, quindi applicare una pressione per unire le molecole fuse.

Oltre ai processi sopra descritti, Intermas offre vari tipi di finiture complementari per un gran numero di prodotti, che permettono di migliorarne l’utilizzo.

Alcuni esempi: taglio trasversale, fustellatura, perforazione, saldatura, incorporazione di strisce e cuciture, ecc. Tutte queste finiture agevolano l’utilizzo del prodotto da parte dei nostri clienti.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito Web l'utente accetta tutti i cookie in conformità con la nostra Politica sui cookie. Leggere di più